motore di ricerca

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

ultima modifica: 28/03/2012

ACCATASTAMENTO COSIDDETTE “CASE FANTASMA”

notizia pubblicata in data : mercoledì 28 marzo 2012

ACCATASTAMENTO COSIDDETTE “CASE FANTASMA”

ACCATASTAMENTO COSIDDETTE “CASE FANTASMA”

 

L’Agenzia del Territorio ha attribuito la “Rendita Presunta” ai fabbricati non dichiarati al catasto, per i quali i soggetti interessati non hanno provveduto ad adempiere all’accatastamento entro il termine del 30 aprile 2011, secondo quanto stabilito dall’art. 19, comma 8, del decreto legge 78 del 31 maggio 2010, convertito con modificazioni, dalla Legge 122 del 30 luglio 2010.

Gli atti di accertamento della rendita presunta, per gli immobili non dichiarati al catasto, sono notificati mediante affissione all’ALBO PRETORIO del Comune ove è ubicato l’immobile, come prevede l’art. 2, comma 5-bis del Dl 225/2010.

Sono disponibili per la consultazione all’ALBO PRETORIO ON LINE, i seguenti documenti, pubblicati dal 3 aprile al 2 luglio 2012:
- elenco soggetti destinatari degli avvisi di accertamenti
- elenco immobili oggetto di accertamento e attribuzione di rendita presunta.

Sono depositati presso la Casa Comunale (Ufficio Messi Notificatori) gli atti di accertamento di attribuzione della rendita presunta con liquidazione di tributi speciali catastali, oneri e sanzioni.

Si precisa che gli atti di accertamento sono di competenza dell’Agenzia del Territorio, che ha applicato delle sanzioni, in quanto i soggetti interessati non hanno provveduto all’accatastamento nei termini previsti dalla legge sopraccitata, ossia entro il 30 aprile 2011.

Solo il destinatario dell’atto di accertamento o suo delegato potrà chiedere la stampa dell’atto direttamente all’Ufficio Messi Notificatori del Comune, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30.

Eventuale ricorso puo’ essere presentato entro 60 giorni dalla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del comunicato con cui si dà notizia dell’avvenuta affissione dell’atto all’Albo Pretorio del Comune , presso la Commissione Tributaria provinciale. Si precisa che tale pubblicazione è prevista per il giorno 03/05/2012

Per informazioni contattare direttamente l’Agenzia del Territorio, al numero 045/8674909.

Si ricorda che le unità immobiliari accatastate sono soggette ad ICI per gli anni pregressi con decorrenza 1° gennaio 2007, salvo prova contraria volta a dimostrare una diversa decorrenza e, dal 2012, soggette ad IMU (Imposta Municipale Propria).
Eventuali indicazioni relative ad ICI o IMU possono essere richieste all’ufficio Tributi del Comune, ai seguenti numeri: 045/6132774-745

Risultato
  • 3
(1855 valutazioni)
Comune di
San Bonifacio
Indirizzo: Piazza Costituzione, 4 - 37047 San Bonifacio (VR)
Telefono: 045 6132611 Fax: 045-6101401
Posta Elettronica Certificata: sanbonifacio.vr@cert.ip-veneto.net
C.F./P.Iva: 00220240238
IBAN: IT35S0200859752000003467617
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa srl © 2012